Malasanità: maxi-risarcimento alla famiglia della donna che morì nell’ospedale di Velletri

Morì nel 2014, all’età di 64 anni, una donna di Cisterna per setticemia conseguente ad alcuni interventi chirurgici avvenuti presso l’Ospedale Colombo di Velletri. Il Tribunale di Velletri ha riconosciuto un risarcimento di circa 600 mila euro al marito ed alla giovane figlia della donna. È di oggi, 22 aprile 2021 la sentenza n. 837 del 2021, che ha riconosciuto la piena responsabilità dell’ASL Roma 6, per la condotta dei propri sanitari dipendenti dell’Ospedale di Velletri.
Leggi l’articolo:
Fatto a Latina
Malasanità: maxi-risarcimento alla famiglia della donna che morì nell’ospedale di Velletri   

Il Caffè tv
Cisterna, morì per infezione chirurgica: risarciti gli eredi della donna morta

Latina Corriere
Cisterna, morta per infezione dopo l’intervento. Maxi risarcimento

Latina Today
Morì per setticemia dopo un intervento in ospedale: maxi risarcimento ai familiari

Latina Press
Donna di Cisterna morì per una setticemia causata da alcuni interventi chirurgici: maxi risarcimento

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *