Lazio senza infermieri di famiglia, Nursing Up: “Pazienti abbandonati senza cure”

Se durante il Covid, infatti, gli infermieri domiciliari ricevevano regolarmente e gratuitamente, come da convenzione, materiale sanitario dalle Asl locali, adesso, viste le contingenze economiche, ci giunge notizia che da mesi sono i parenti dei pazienti allettati a dover addirittura acquistare cerotti, garze e altri presidi di medicamento, in particolare per malati affetti da ulcere croniche. Sono direttamente i parenti dei pazienti a scrivere ai giornali locali. Storie che devono farci riflettere, che devono farci indignare…..
Leggi l’articolo:
Il Quotidiano del Lazio
Lazio senza infermieri di famiglia, Nursing Up: “Pazienti abbandonati senza cure”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *