Carne scaduta all’ospedale, Simeone (FI): “Inaccettabile, la Asl deve garantire sicurezza”

“Trenta chili di carne risultata scaduta da circa una settimana. A tanto ammonta il quantitativo di alimenti sequestrati dal Nas e rinvenuti nelle celle frigorifere della mensa dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Una vicenda che sembra essere già oggetto di un’indagine interna da parte della Asl di Latina ma che evidenzia la sommarietà con cui si gestiscono i servizi nel principale ospedale della provincia di Latina”. Le durissime parole sono del consigliere regionale e capogruppo di FI in Consiglio Giuseppe Simeone, in merito al sequestro effettuato dai carabinieri del Nas nel corso di un’ispezione nella mensa dell’ospedale di Latina.
Leggi l’articolo:
Latina Today
Carne scaduta all’ospedale, Simeone (FI): “Inaccettabile, la Asl deve garantire sicurezza”

Studio 93
Carne scaduta alla mensa dell’ospedale Goretti di Latina, Simeone (FI): “la Asl sommaria nei controlli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *