Sindacato Medici Italiani Lazio: “Improprio carico burocratico per i medici di medicina generale del Lazio!”

“Abbiamo scritto all’Assessorato alla Salute – Direzione Regionale Salute e Integrazione Sociosanitaria Area Farmaci del Lazio, per evitare che l’attivazione della prescrizione informatizzata dei farmaci in Nota 100, da parte dei medici di medicina generale tramite il sistema della tessera sanitaria, diventi un ulteriore carico burocratico per i medici del Lazio ed un’esposizione a pesanti rischi medico-legali per l’assunzione in prima persona di responsabilità prescrittive decise da altri sanitari…”, così una nota della Segretaria Regionale del Sindacato Medici Italiani del Lazio.
Leggi l’articolo:
Mondo Reale
REGIONE, Sindacato Medici Italiani Lazio: “Improprio carico burocratico per i medici di medicina generale del Lazio!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *