Sanità: “manca il personale per attuare riforma della medicina del territorio”

“La contrapposizione tra Governo e Regioni sulla medicina territoriale non è un buon segnale per I cittadini. Il via libera alla riforma attraverso il decreto ministeriale pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale dovrebbe dare forza a quella diga da costruire, attraverso Case di Comunità, Ospedali di Comunità e Centrali Operative, ma rischia di essere l’ennesimo buco nell’acqua se non accompagnata da un massiccio piano di assunzioni di operatori sanitari con le adeguate garanzie contrattuali. ……” dichiara il Segretario Nazionale della Ugl Salute Gianluca Giuliano.
Leggi l’articolo:
La Notizia Pontina
SANITA’, GIULIANO (UGL): “MANCA IL PERSONALE PER ATTUARE RIFORMA DELLA MEDICINA DEL TERRITORIO. SI RISCHIA ENNESIMO FALLIMENTO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *