Paziente morta, svolta nell’inchiesta: tre medici indagati

Svolta nell’inchiesta per fare piena luce sulle cause della morte di Paola Zecchin, la donna di 82 anni di Latina deceduta nel gennaio del 2021 nella Clinica Città di Aprilia in circostanze tutte da chiarire secondo la denuncia dei familiari.  Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale Giuseppe Cario ha accolto la prospettazione dei parenti della donna che si erano opposti alla richiesta di archiviazione della Procura e ha disposto nuovi accertamenti per tre medici della Clinica Città di Aprilia che si sono occupati della donna, nei cui confronti il reato ipotizzato è omicidio colposo. Il magistrato ha emesso una ordinanza che dispone un supplemento investigativo.
Leggi l’articolo:
Latina Oggi eu
Paziente morta, svolta nell’inchiesta: tre medici indagati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *