Medico aggredito, diffida alla Asl

Un’aggressione inaccettabile che rappresenta solo l’ultima criticità di un servizio che da tempo palesa la necessità di interventi importanti. Interventi che la Asl di Latina ha scelto di prendere in una direzione che, però, non sembra riscontrare il placet di sindacati e comitati e che ha portato ad una sperimentazione per la continuità assistenziale h24 che coinvolge, oltre ai medici Asl anche quelli ambulatoriali.
Leggi l’articolo:
Latina Oggi eu
Medico aggredito, diffida alla Asl

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *