L’AZIENDA USL LATINA NON ASSICURA L’EMERGENZA SANITARIA TERRITORIALE

L’Azienda USL Latina in una nota di risposta all’atto di diffida extragiudiziale con cui veniva chiesta la riapertura notturna degli ex PPI, inviato da alcuni cittadini e del quale il primo firmatario è lo scrivente, sostiene che i Punti di Primo Intervento “già visti quali avamposti sul territorio dei Dipartimenti ospedalieri di emergenza” sarebbero stati aboliti in base al d.m. 70 del 2015.  Evidentemente i firmatari della nota (che non è stata sottoscritta dalla direttrice generale) ignorano che in base al  successivo d.p.c.m. 12 gennaio 2017, con cui sono stati definiti i Livelli Essenziali di Assistenza, l’Emergenza Sanitaria Territoriale è una delle aree di attività dell’Assistenza Distrettuale (artt. 3 e 7 del d.p.c.m.).
Leggi l’articolo:
Diario di un cittadino di Sabaudia
L’AZIENDA USL LATINA NON ASSICURA L’EMERGENZA SANITARIA TERRITORIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *