La valigetta di Leila Ricci. così il titolo della manifestazione svoltasi lo scorso 8 marzo in ricordo della prima donna medico condotto a Sezze

Data:
14 Marzo 2023

La valigetta di Leila Ricci. così il titolo della manifestazione svoltasi lo scorso 8 marzo in ricordo della prima donna medico condotto a Sezze

Questo il titolo di un interessante incontro organizzato magistralmente dal nostro collega e iscritto Prof. Giancarlo Mancini e svoltosi a Sezze lo scorso 8 marzo in ricordo di due medici, Leila Ricci la prima donna medico condotto a Sezze e una delle prime iscritte all’Ordine di Latina, e Antonio Tatarelli che le subentrò nella condotta.

Commovente e istruttivo per le giovani generazioni la narrazione, ricca di documentazione e di testimonianze, della vita del medico condotto, una professione durata secoli fino alla soglia della riforma sanitaria del 1978 e che, in assenza di quella diagnostica strumentale così diffusa ai nostri giorni, si basava principalmente nella clinica e nelle semeiotica oltre che in quella empatia e umana vicinanza al malato che molti pazienti, all’epoca adoloscenti, hanno ricordato negli scritti che sono stati letti nel corso della manifestazione. Una vita di dedizione testimoniata anche dai commoventi ricordi dei figli dei due medici.

Presenti, oltre le autorità locali e molti cittadini, anche l’Ordine nelle persone del Presidente Giovanni Maria Righetti che è stato invitato ad intervenire sul palco, il Consigliere Massimiliano Carletti e il Revisore dei Conti Gian Marco Petrianni.

 

Ultimo aggiornamento

14 Marzo 2023, 21:02

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Powered by Cooperativa EDP La Traccia