Concorso Asl truccato, si va alla Corte di Cassazione

Si sposta davanti alla Corte di Cassazione l’inchiesta sui concorsi truccati alla Asl di Latina. La difesa degli imputati ha infatti intenzione di presentare ricorso contro l’ordinanza cautelare che il 1 luglio scorso ha posto entrambi agli arresti domiciliari. La decisione è stata presa dopo che il Tribunale del Riesame di Roma ha respinto la richiesta di revoca della misura confermando totalmente l’impianto accusatorio e il provvedimento firmato dal giudice per le indagini preliminari
Leggi l’articolo:
Latina Today
Concorso Asl truccato, Moscardelli e Rainone ricorrono alla Corte di Cassazione

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *