BLOCCO PORTALE SALUTE LAZIO, CISL MEDICI LAZIO: “PUNITO CHI RICORRE AL RICETTARIO CARTACEO”

In seguito al blocco del sistema informatico della Regione Lazio, la Cisl Medici Lazio, attraverso il segretario generale Luciano Cifaldi, ricorda che già lo scorso 25 gennaio tali disagi erano stati previsti a causa della ricetta dematerializzata quale unico strumento prescrittivo. Se ne accorsero sei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia che presentarono una mozione al Presidente del Consiglio regionale rimasta inascoltata.
Leggi l’articolo:
Latina Today
BLOCCO PORTALE SALUTE LAZIO, CISL MEDICI LAZIO: “PUNITO CHI RICORRE AL RICETTARIO CARTACEO” 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *