Autismo. Dall’osservazione in classe ai gruppi di lavoro per l’Handicap, il servizio scuola IDO aiuta i bambini

Comunicare con un alunno affetto da un disturbo dello spettro autistico è sempre possibile, non bisogna temere di non capirlo, e la classe in questo lavoro riveste un ruolo centrale. L’Istituto di Ortofonologia (IdO) lancia un messaggio rassicurante a tutti gli operatori del settore, dagli insegnanti ai medici, e lo fa con la forza dell’esperienza: dal 2000 segue i bambini con autismo grazie al ‘Servizio Scuola’ nato nell’ambito del modello riabilitativo DERBBI (Developmental, Emotional Regulation and Body-Based Intervention
Leggi l’articolo:
La Notizia Pontina
Autismo. Dall’osservazione in classe ai gruppi di lavoro per l’Handicap, il servizio scuola IDO aiuta i bambini

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *