Anelli, la terza dose è un diritto dei medici. No vax non superano i 900, tutti sospesi

da DottNet del 27 settembre 2021

“Se ci mettono dietro i cittadini fragili va anche bene. Purché quando tocca a noi non si faccia il ‘tu sì tu no’. Il virus circola e te lo puoi prendere anche quando vai a visitare un paziente a casa”. 

“Infettivologi, oculisti, medici di famiglia, operatori del Pronto soccorso che lavorano in un porto di mare sono tutti uguali, niente distinzioni, hanno il diritto di essere difesi nella professione. Tutta la professione è esposta. Se poi la scelta di diversificare i tempi della vaccinazione dipenda da questioni organizzative lo capisco. 

https://www.dottnet.it/articolo/32528494/anelli-la-terza-dose-e-un-diritto-dei-medici-no-vax-non-superano-i-900-tutti-sospesi-/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *