Vaccini nel Lazio, si punta all’80%: i medici di base chiameranno i pazienti non vaccinati

La Regione Lazio detiene il primato italiano per vaccinazioni alla popolazione: sono oltre le 7,6 milioni di somministrazioni fatte fino ad oggi. Con il 74% della popolazione over 12 vaccinata, ora si punta all’80%. Come? Rispondendo ai dubbi di coloro che non sono ancora vaccinati. “Da questo fine settimana forniremo ai medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta i nominativi dei loro assistiti – si legge nella comunicazione – affinché possano procedere ad una chiamata pro-attiva rispondendo anche a eventuali dubbi e domande sulla vaccinazione”.
Leggi l’articolo:
Il Corriere della città
Vaccini nel Lazio, si punta all’80%: i medici di base chiameranno i pazienti non vaccinati

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *