Raccomandati al concorso Asl, in aula parla un finanziere

Dal primo esposto a metà gennaio dell’anno scorso agli arresti, passando per l’analisi dei candidati alla selezione per 70 posti da assistente amministrativo alla Asl, con i punteggi alti assegnati a tanti figli e parenti di dipendenti dell’Azienda sanitaria e politici. Davanti al Tribunale di Latina, nel processo sulla cosiddetta concorsopoli, il luogotenente del Nucleo provinciale di polizia tributaria della Guardia di finanza, ha ripercorso tutte le tappe dell’indagine.
Leggi l’articolo:
Il Caffè tv
Raccomandati al concorso Asl, in aula parla un finanziere

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *