Chi finisce oggi in ospedale per Covid e le regioni indietro coi vaccini

La diffusione della variante delta ha determinato un incremento dei contagi che, pur sottostimati dall’insufficiente attività di test e tracciamento, al momento risultano stabili. Lo spiega il monitoraggio settimanale dell’associazione Gimbe che mette in evidenza il netto aumento dei ricoveri in area medica (+271%) e in terapia intensiva (+234%), con notevoli differenze regionali condizionate sia dalla circolazione del virus sia dalla copertura vaccinale con ciclo completo della popolazione, in particolare di over 50 e fragili dove persiste una ritrosia alla vaccinazione.
Leggi l’articolo:
Latina Today
Chi finisce oggi in ospedale per Covid e le regioni indietro coi vaccini

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *